warissimo
16/10/2020 12:41

Il lago di Garda, un bellissimo sentiero e noi tre: io Rob e Bac. Ci eravamo un po documentati ma, come spesso accade, la realtà ha superato e di molto l’immaginazione. Il 112 è estremo, spettacolare, "vertical" e con un alto grado di esposizione. Un simile concentrato di difficoltà (alcuni passaggi infattibili) non l'avevo mai percorso. Un fondo rovinato dalle intemperie e disseminato di sassi rendeva tutto più difficile. Adrenalina a 1000 e una tensione logorante ci hanno accompagnato per tutta la discesa. Devo dire che ce la siamo cavata bene, pochi scivoloni, un po di graffi, qualche ammaccatura… nessuna noia meccanica. Come si dice "asticella" molto alta, forse troppo per un gruppo di vecchietti come noi...

  • 128
  • 2
  • 1
Liked
Comments
  • 28/11/2020 18:15
    Giorgio64

    Complimenti di cuore!!...e di fegato!

Share